Aiutiamo il pianeta

Aiutiamo il pianeta

Postato da Apicoltura Casentinese il 20/01/2021
La Terra soffre: 8 comportamenti che dovremmo adottare fin da subito.

Com’è possibile che una nostra piccola azione influisca sul benessere del pianeta?
È una domanda che a molti sorge spontanea: se butto nel bidone sbagliato una confezione di latta, cosa cambia nel mondo?
Se uso sempre la macchina, se tengo il riscaldamento a un grado più del, se faccio una piccola azione sbagliata, quanto mai potrà peggiorare la Terra?

La risposta che vi diamo è senza scrupoli: moltissimo.
Il fatto è che non è più possibile ragionare individualmente.

Isolando il comportamento di ogni singolo individuo perdiamo di vista il vaso su cui facciamo cascare ogni goccia e ognuna, potenzialmente, potrebbe essere quella che fa traboccare il vaso.

Ma rigiriamo la questione: anche fare del bene, nel nostro piccolo, può aiutare il pianeta.

Esistono tantissimi modi per farlo, e noi abbiamo deciso, in questo inizio dell’anno, di lasciarvi alcune accortezze per contribuire ad essere cittadini del mondo migliori.

Ne abbiamo scelte otto, poche ma buone, che dovremmo tutti imparare a memoria.

Evita di utilizzare l’auto, quando puoi. 
Il settore dei trasporti è responsabile del 30% delle emissioni totali di CO2 in Europa, di cui il 72% viene prodotto dal solo trasporto stradale e, di questo 72%, il 60% è dovuto alle nostre automobili.
A volte siamo solo abituati ad accendere la macchina per andare a prendere un caffè o andare all’edicola nonostante sia a pochi minuti da casa. Una passeggiata o un giro in bici a volte possono fare la differenza, rendendo anche l’aria dove vivete più pulita e la vostra coscienza più a posto.

Spegni quel termosifone!
Quante volte ci capita di entrare negli appartamenti e doverci spogliare dal caldo?
Un ambiente caloroso non si nega a nessuno, ma se fuori è inverno, dentro certo non possiamo permetterci di stare a maniche corte.
Invece di offrire 22 gradi ai nostri ospiti, non sarebbe meglio preparargli una tisana calda e qualche biscotto lasciando che si tenga il suo maglione?

Spegni quel condizionatore!
Sembra proprio che d’estate invece ci piaccia stare belli coperti. Un paradosso no? Rispettare il pianeta significa anche rispettare gli andamenti delle temperature, non giocargli ogni volta contro.

Riduci il consumo di carne e pesce.
Attenzione: non stiamo dicendo di diventare vegetariani, solo degli onnivori consapevoli.
Basterebbe mangiare meno carne e pesce e selezionarla sempre dalle piccole realtà, riducendo così l’emissione di CO2 dovuta ai grandi allevamenti di bestiame.
Una scelta che farebbe bene agli animali, al pianeta e anche al nostro fisico!

Chiudi il rubinetto.
In Italia, in quanto a consumo d’acqua potabile, siamo i più spreconi d’Europa. Ma sapete come viene definita l’acqua in realtà? Oro blu… se solo capissimo quanto è preziosa!

Spegni la luce.
Davvero anche la luce inquina? Quante volte la dimentichiamo accesa in stanze che non abitiamo o prima di andar via? L’energia elettrica inquina a causa della sua produzione (a monte della catena), ma anche a causa del rilascio di particolati nell’aria. Magari per tenerci compagnia con qualche lucina, scegliamo delle candele e l’atmosfera ne guadagnerà sicuramente!

Installa pannelli solari e fotovoltaici.
Per adesso, l’unica risorsa che non si stiamo esaurendo è il sole. Esistono mille diverse tipologie di pannelli solari, più o meno convenienti, più o meno invadenti. L’unica cosa che non esiste più sono le scuse.

Parlane con amici e parenti.
Può sembrare singolare mettere tra i vari comportamenti da adottare, anche quello di condividere le proprie opinioni. Ma è forse il più importante, quello che ci rende protagonisti del cambiamento collettivo e non solo individuale. Convincere anche altri amici, parenti, colleghi o compagni di cambiare le proprie abitudini in favore di scelte sostenibili e più ecologiche, è il più grande passo verso un miglioramento comune.

E voi, state già facendo qualcosa per il nostro pianeta?
04/03/2021
Il Kaiserschmarren è uno di quei dolci che si fa prima a farli che a pronunciarli. Tipico delle alpi austriache e tirolesi, è un...
19/02/2021
A volte è proprio vero che le cose semplici sono le più buone. La crostata di integrale con composta di frutti di bosco è...
16/02/2021
Ci sono due regole importantissime da seguire per essere cittadini del pianeta responsabili:   Adottare comportamenti di salvaguardia e...