Crostata integrale con composta di frutti di bosco

Crostata integrale con composta di frutti di bosco

Postato da Apicoltura Casentinese il 19/02/2021
A volte è proprio vero che le cose semplici sono le più buone.

La crostata di integrale con composta di frutti di bosco è proprio una di quelle.
Più leggera di una crostata comune, la frolla non troppo spessa trova l’equilibrio perfetto con uno strato di composta di frutti di bosco Solofrutta bio.

Portatela in tavola, e vedrete che non rimarrà nemmeno una briciola!

INGREDIENTI
370g farina integrale
110 g zucchero a velo vanigliato
2 tuorli
1 uovo intero
180 g di burro
Scorza di limone
1 pizzico di sale
1 barattolo e mezzo di composta di frutti di bosco SoloFrutta bio.

PROCEDIMENTO
Iniziate la preparazione della frolla con l’impasto sabbioso.
Unite farina e zucchero e aggiungete il burro a tocchetti (a temperatura ambiente).

Cominciate a sbriciolare il burro con le mani fino a creare un impasto granuloso (simile alla sabbia). Questo procedimento durerà qualche minuto ma è necessario per inglobare il burro senza scaldarlo troppo ed è così che l’impasto sarà molto più friabile.

Grattate la scorza di mezzo limone e aggiungete un pizzico di sale.
Ottenuto il composto sabbioso inglobate i due tuorli e l’uovo intero e, se necessario, aggiungete altra farina.

Impastate il tutto il meno possibile fino a creare una palla di pasta frolla compatta.
Proteggetela con della pellicola e lasciatela a riposare in frigorifero per almeno 40 min.

Pre-riscaldate il forno a 170 C°.
Trascorso il tempo necessario, prelevate la frolla dal frigo e stendete una sfoglia rotonda per una teglia da crostata (alta circa 2/3 cm).
Considerate che vi rimanga un po’ di impasto per la decorazione con le strisce, mi raccomando!

Avvolgete la frolla intorno al matterello e srotolatela in una teglia precedentemente imburrata e infarinata.
Sistemate i bordi (l’impasto in eccesso mettetelo da parte) e bucherellate il fondo con una forchetta, poi versatevi la composta di frutti di bosco (servirà circa 1 barattolo e mezzo o 2, a seconda di quanto la volete guarnire).

A questo punto arriva il momento di decorarla.
Reimpastate velocemente l’impasto in eccesso e stendete una sfoglia sottile rettangolare.
Deve essere lunga almeno come il diametro della tortiera.

A questo punto (se avete una rondella dentata ancora meglio) ricavate delle strisce larghe circa 4cm (fatene da 6 a otto).
E adesso posizionatele sopra la crostata mettendone una metà in un senso e l’altra metà nel verso opposto. Togliete dai bordi la frolla in eccesso e premete in quel punto per far attaccare la striscia all’impasto della base.  

Infornate a 170 °C per circa 35/40 min.

Il profumo che si sprigionerà in tutta la casa sarà solo un assaggio di quello che vi aspetterà al morso della prima fetta!
04/03/2021
Il Kaiserschmarren è uno di quei dolci che si fa prima a farli che a pronunciarli. Tipico delle alpi austriache e tirolesi, è un...
16/02/2021
Ci sono due regole importantissime da seguire per essere cittadini del pianeta responsabili:   Adottare comportamenti di salvaguardia e...
11/02/2021
La granola è quella cosa che trasformerà per sempre la vostra colazione nel pasto migliore della giornata. Perché?...